cima verosso
cima verosso
cima verosso

Escursione cima Verosso valle Bognanco

SAN BERNARDO 1628 MT. - CIMA VEROSSO 2444 MT.

L' escursione alla cima Verosso ( 2444 mt. ) da San Bernardo in valle Bognanco è una bella camminata, il dislivello non eccessivo la rende adatta a tutti anche se lo sviluppo di oltre 17 km. richiede buone gambe. Il panorama che si può godere dalla cima è stupendo, da fare!

Arrivati all' alpe San Bernardo a quota 1628 mt. si oltrepassa la chiesetta e si lascia l' auto nel piazzale difronte al rifugio. Ben visibile all' ingresso del posteggio parte il comodo sentiero ( DO bianco-rosso ) con destinazione lago di Ragozza. Si supera quindi il piccolo lago d'Arza a quota 1742 mt., la torbiera di Gattascosa ed in fine raggiungiamo il lago di Ragozza. Si prosegue sul sentiero che porta all' alpe Gattascosa e all'omonimo rifugio a quota 1993 mt. da qui si devia a sinistra verso l' alpe Monscera e si raggiunge il Passo del Monscera. Dal passo si segue il sentiero sulla sinistra per la cima Tirone 2202 e quindi verso la cima Mattaroni a quota 2236 mt. Dal Mattaroni si scende alla Bocchetta di Gattascosa ( 2158 mt. ), da questo punto è possibile raggiungere la vetta da due diversi sentieri, il primo salendo direttamente la pietraia ed orientandosi con gli ometti, il sentiero è poco visibile e la pietraia deve essere affrontata con cautela.

Il secondo ( consigliato ) dalla bocchetta ci si sposta sul versante svizzero fino a raggiungere e costeggiare un primo laghetto, quindi il sentiero prosegue fino a un secondo laghetto più grande, il sentiero è segnalato la segnavia. Giunti al secondo laghetto si devia a sinistra seguendo i segnavia e gli ometti in direzione del passo di Oriaccia a quota 2325 mt. riportandosi sul versante italiano. Il primo tratto sale velocemente su una pietraia, anche qui vale il consiglio di prestare attenzione ai punti di appoggio. Giunti alla bocchetta ci si porta fin quasi sul limite oltre il quale inizia la discesa e si sale sulla sinistra fino alla cima Verosso a quota 2444 mt., non esiste un vero e proprio sentiero quindi si sale un po' a vista senza troppe difficoltà. Sulla cima è presente una piccola croce ed il libro di vetta.

Si ridiscende quindi dalla cima per la stessa strada e, arrivati alla bocchetta, si prosegue la discesa verso il laghetto di Oriaccia a quota 2128 mt., quindi seguendo le indicazioni si procede per la Costa del Dente ( sentiero D12 ). Terminata la discesa dopo aver oltrepassato l'alpeggio del Dente seguire il sentiero ( D ) che porta all' alpe Pragio e a San Bernardo.

 

TRACCIA GIALLA

Dal rifugio è possibile salire direttamente alla Bocchetta di Gattascosa, senza passare per il passo del Monscera.

Print Friendly and PDF
DATI E INFO

Difficoltà :

EE

Dislivello + mt. :

1340

Sviluppo km. :

17.7

Tempo in ore :

6:30

a tratti

Vedi su Maps

Guarda su Google Maps le escursioni!

Google Earth

Guarda in 3D le escursioni su Google Earth!

Gallery escursione

vuoi condividere e pubblicare le tue foto su opentrek?

Recensioni e commenti...

Rate
Upload Photos
No reviews yet. Be the first to review
Hai trovato errori o vuoi segnalare modifiche a questa escursione? Inviaci subito una segnalazione, sarà preziosa! Grazie

TIPS AND TRICKS

Come evitare di perdere il sentiero

 

Utilizza applicazioni come Terra Map per visualizzare il sentiero e verificare la tua posizione in tempo reale. Queste applicazioni funzionano anche in assenza di connessione telefonica.

Escursioni in compagnia

 

Volete partecipare ad escursioni guidate di gruppo? In Ossola sono attive associazioni di guide escursionistiche che tutte le settimane organizzano escursioni. Visita la pagina Facebook : clicca qui.

Due parole sull'attrezzatura...

 

Un buon abbigliamento ti consentirà di goderti la montagna in piena sicurezza! Non occorre spendere un capitale ma è importante però avere ciò che serve, iniziamo con le scarpe...

CATEGORIA ESCURSIONE

Dislivello

1000 / 1500 mt.

Sviluppo

14 / 20 km.

Tempo

6 / 10 ore