Ciaspolate alpe Devero

Le vostre segnalazioni :

Attualmente non ci sono segnalazioni in merito a questa escursione.

ATTENZIONE : In molte zone è obbligatorio l'uso della pala, dell' arva e della sonda. Ed è comunque sempre consigliabile utilizzarle.
Contrariamente a quanto avviene per il trekking, con le ciasole non è possibile indicare tracciati precisi in quanto questi possono variare in funzione delle condizioni di innevamento e delle condizioni meteo. E' bene ricordare che sarebbe utile conoscere i principi del soccorso/autosoccorso in valanga ed i principi della nivologia per capire la metamorfosi del manto nevoso. 
Con le ciaspole è importate saper valutare "la neve" e non è detto che seguire tracce esistenti sia la scelta migliore, se non avete esperienza limitatevi a percorsi semplici oppure andate con gruppi organizzati. I tempi delle ciaspolate sono indicativi in quanto le condizioni della neve e la traccia scelta possono far variare sensibilmente il tempo totale.

Escursioni con le ciaspole alpe Devero


PIANBOGLIO
 : arrivati al Devero si prosegue sulla strada che porta a Crampiolo e da qui costeggiando il lago sul lato destro dove passa la gippabile utilizzata d' estate si percorre tutto il lago e dopo una salita finale si arriva all' Alpe Pianboglio.
Tempo totale 4 ore.

MONTE CAZZOLA : arrivati al Devero prima del ponte di legno si svolta a sinistra e si raggiunge la frazione di Piedimonte, si attraversa il ponte e si costeggia per un breve tratto il torrente. Si sale nel bosco fino a raggiungere l' Alpe Misanco e quindi si sale fino all cima del Monte Cazzola.
Tempo totale 4 ore.

PIZZO CREGGIO
 : arrivati al Devero prima del ponte di legno si svolta a sinistra e si raggiunge la frazione di Piedimonte, si attraversa il ponte e si costeggia per un breve tratto il torrente. Si sale nel bosco fino a raggiungere l' Alpe Misanco e dopo le ultime baite si prosegue per un breve tratto prima di deviare a destra  e risalire un pendio che ci porta in un valletta che percorreremo fino all' altezza di alcune baite. Restando sulla destra del canalone si prosegue fino a raggiungere un piccolo lago in una conca naturale, quindi si sale e si percorre l' ultimo tratto fino alla cima.
Tempo totale 4 ore

PUNTA D' OROGNA : arrivati al Devero prima del ponte di legno si svolta a sinistra e si raggiunge la frazione di Piedimonte, si attraversa il ponte e si costeggia per un breve tratto il torrente. Si sale nel bosco fino a raggiungere l' Alpe Misanco e dopo le ultime baite si prosegue per un breve tratto prima di deviare a destra  e risalire un pendio che ci porterà in Val Buscagna, quindi restando sulla sinistra del lago Nero si prosegue nella valle. Si raggiunge così la Scatta D' Orogna e seguendo la cresta si arriva alla cima.
Tempo totale : 6 ore. 

Vuoi ricevere infomazioni in merito all'organizzazione di cispolate? Iscriviti alla nostra news letter, le guide ti terranno sempre aggiornato.

Ciaspole nelle Valli dell’Ossola

Ciaspole nelle Valli dell’Ossola

Quindici facili ciaspolate con meta una fumante polenta nei rifugi aperti d’inverno nelle valli Antrona, Bognanco, Divedro, Antigorio, Devero, Formazza e Vigezzo.

Questa guida nasce con lo spirito di proporre la montagna come luogo dove riappropriarci del potere di stupirci. Anche attraverso l’entusiasmo del muoversi al ritmo lento dei nostri passi. Condividendo magari con altri le emozioni dei percorsi e delle mete raggiunte.

Acquista ora!

Ciaspolata

Ciaspolata organizzata?

Escursioni con le ciaspole organizzate, ciaspolate notturne, cispolata e cena in rifugio, pernottamento in rifugio e ciaspolata... Ti stuzzica l'idea?

Ciaspolate organizzate

Info rapide!

Escursioni estive

In Evidenza: Ciaspolata Piana del Sangiatto
La ciaspolata piana del Devero - piana del Sangiatto è in parte panoramica e in parte nel sottobosco ma sempre estremamente meravigliosa e mai pericolosa, inoltre risulta sempre ben segnalata ( secondo quanto mi è stato riferito da quelli del posto ). 

Partenza dai parcheggi dell’alpe Devero verso il rifugio Castiglioni che si trova in fondo alla piana. Arrivati li vi troverete la casa “La Rossa” sulla vostra destra (a quanto pare è sconsigliatissimo fare il sentiero estivo quindi io seguendo i consigli di quelli del posto ho preferito continuare da qui verso Crampiolo). Proseguite in salita verso Crampiolo seguendo le indicazioni del percorso Ciaspole (indicato in “rosa” sugli alberi) anche se dopo poco vi accorgerete che potete utilizzare anche la strada battuta sino a Crampiolo.Poco prima di arrivare a Crampiolo, ma nello stesso momento che è a tiro della vostra vista dovete girare a destra e fate come per tornare indietro, così da vedere difronte a voi poche casette (una visita a Crampiolo vale sempre la pena farla e magari comperate un pezzo di formaggio prima di salire…il vino portatelo già con voi! ). Arrivati dalle poche case troverete un ponticello sulla vostra sinistra che è da attraversare e proseguite in direzione “Devero” - “Corte D’Ardui” (non ricordo bene se Corte è segnato ma voi è li che dovete andare in quanto in inverno è da fare questo sentiero per il Sangiatto e non quello estivo che parte da dentro Crampiolo).Proseguendo vi troverete a “Corte D’Ardui” (ancora poche casette) e proprio alle spalle delle stesse, in pratica sulla vostra sinistra di marcia noterete una salita che in pratica mi è stato riferito che è sempre segnata sia da sciatori alpinisti che da ciaspolatori. Man mano che salirete arriverete ad incrociare una vecchia trattorabile dopo di un piccolissimo ponticello! (non vi potete sbagliare). Ancora un paio di curvoni nel bosco ma ben aperto e con vista…e… siete su…all’altezza del lago (ora ghiacciato ) sulla vostra destra… Difronte a voi avete il Sangiatto e proseguendo vi troverete ad una Malga dove in estate ci sono pastori… li consumate il vostro formaggio e il vino!!! A questo punto purtroppo è diventato brutto, e quindi invece di proseguire su questa meravigliosa piana in direzione “Corte Corbernas” – “Alpe della Valle” per poi scendere verso il Lago Devero (in estate è un giro di circa 6 ore) siamo ritornati indietro facendo lo stesso percorso, ma arrivati di nuovo a “Corte D’Ardui” abbiamo proseguito in direzione “Devero” senza ritornare verso “Corte D’Ardui” così vi troverete all’inizio della piana senza alcun pericolo!
Ciaspolata Devero

Ciaspolata Devero

Ciaspolata Devero

Ciaspolata Devero

Ciaspolata Devero

Ciaspolata Devero

Condividi le tue foto o la tua traccia GPS!

Vuoi condividere le tue foto? Inviaci le foto utilizzando il servizio gratuito We Tranfer ( fino a 2 GB ) o direttamente a info.opentrek @ gmail.com ( max 25 MB per invio ), oppure con WhatsApp ( clicca qui ). Saranno un contributo prezioso e, se lo desideri, verranno pubblicate con il tuo "copyright". Le tue foto verranno viste da circa 100.000 persone all'anno, e sono in continuo aumento!
Anche le tracce GPS sono di grandissimo aiuto... laughing

Ti piacciono le Traversate?

Dalle più semplici come la Veglia - Devero alle più impegnative e lunghe come la traversata della Val Grande... e se cerchi tragitti più lunghi cosa ne dici di Sempione - Formazza! Trekking e Hiking in Ossola, non hai che da scegliere.

Mappe sentieri

Mappa trekking Ossola

OpenStreetMap enfatizza la conoscenza locale. I contributori usano immagini aeree, dispositivi GPS e mappe sul campo low-tech per verificare che OSM sia accurato e aggiornato.

più info

Consigliato da voi

Rifugio Crosta
Il Rifugio Pietro Crosta, di proprietà del C.A.I. di Gallarate, è sito all’Alpe Solcio di Varzo, al limite del Parco Naturale dell’Alpe Veglia e Alpe Devero. Si trova sull’Altavia della Valle Divedro ed è una delle mete preferite per escursioni e trekking in Val d’Ossola. Il rifugio è aperto anche in inverno, raggiungibile con ciaspole o scialpinismo.

più info

Consigliato da voi

Appartamento Melissa
Appartamento vacanze Melissa a Santa Maria Maggiore in Valle Vigezzo, base ideale per fare trekking in Vigezzo ed in Val Grande. Dotato di tutto : cucina, wifi, TV Sat...

più info

Vuoi segnalare un errore, oppure inserire in questa pagina la tua struttura? Contattami...